Home ARCHIVIO 2004-2010 tariffe professionali forensi nell'ipotesi di rappresentanza e difesa collettiva.
  • Giovedì 17 Giugno 2004 13:31
    E-mail Stampa PDF
    Archivio/2004-2010

    tariffe professionali forensi nell'ipotesi di rappresentanza e difesa collettiva.

    Corte di Cassazione n. 11150 del 17/06/2004

    Onorari - Tariffe professionali - Rappresentanza e difesa collettiva da parte di un unico professionista - Unicità della parcella aumentabile fino al 20 per cento - Trattazione di controversie riunite - Difesa da parte di distinti e separati professionisti - Differenze

    In tema di onorari di avvocati il disposto dell'art. 151, secondo comma, disp. att. cod. proc. civ., che prevede la riduzione delle competenze e degli onorari in considerazione dell'unitaria trattazione delle controversie riunite, disciplina l'ipotesi in cui per effetto della riunione la rappresentanza, assistenza e difesa di ciascuna parte vittoriosa risulti comunque attribuita a distinti e separati procuratori e difensori; detta norma non incide quindi sull'operatività della disposizione contenuta nell'art. 5, comma quarto, delle tariffe professionali forensi approvate con D.M. 31 ottobre 1985, che, per la liquidazione degli onorari nella diversa ipotesi della rappresentanza e difesa collettiva da parte di un unico procuratore e difensore, prevede un'unica parcella aumentabile, per ogni parte, (fino al massimo di sei), del 20 per cento.

    - - - - - - - - - - - - - - - - - -


     
Mondolegale 2011
powered by SviluppoeConsulenza.com